23 maggio 2008

Vorrei


Quante volte mi sono sconvolto
Il giorno dopo dire non lo faccio più
Quanti anni di vita mi son tolto
Per trovare il modo per andare giù
Confondendo solitudine con libertà
Ma non è la verità
Oggi ho aperto la mia finestra
C’era il sole e l’aria era fresca
E sotto casa mi aspettava lei
Ho notato che certe volte piove
Ai matrimoni o al primo giorno di vacanza
E che non importa andare chissà dove
Per trovare l’equilibrio e la coscienza
La sicurezza che verrà insieme con l’età
Ma non è la verità
Oggi ho aperto la mia finestra
C’era il sole e l’aria era fresca
Si vedeva le montagne dietro la città
E sembravano così vicine che potevo quasi toccarle
Sono sceso così per strada
E sotto casa mi aspettava lei
Quante notti ad alimentare il fuoco
Per morire poi di freddo alla mattina
Quante volte pensavo fosse un gioco
Invece sono stato una pedina
L’illusione che ti da
Ma non è la verità
Oggi ho aperto la mia finestra
C’era il sole e l’aria era fresca
E ho soffiato via la polvere dal davanzale
Ed è stata una liberazione
Mi sentivo quasi rinato
Non so bene come mi sono alzato
Ho realizzato che ero malato ma
Oggi ho aperto la mia finestra
C’era il sole e l’aria era fresca
Si vedevano le montagne dietro la città
E sembravano così vicine che potevo quasi toccarle
Sono sceso così per strada
E sotto casa mi aspettava lei


Vorrei tanto che alle volte prendere delle scelte non debba essere così dolorose
Vorrei tanto che le conseguenze di queste scelte non siano così dolorose
Vorrei tanto che qualcuno si facesse sentire più spesso
Vorrei tanto farmi sentire più spesso
Vorrei tanto avere, a volte, solo un po' più coraggio
Vorrei tanto non dover chiedere scusa mai
Vorrie tanto sentirmi dire "scusa"

Oggi ho aperto la mia finestra
C’era il sole e l’aria era fresca
Si vedeva le montagne dietro la città
E sembravano così vicine che potevo quasi toccarle
Sono sceso così per strada
E sotto casa mi aspettava lei

2 commenti:

gardez ha detto...

"Vorrei tanto non dover chiedere scusa mai
Vorrie tanto sentirmi dire "scusa" "

Secondo me sono un pò in contrasto queste due frasi salv...! Non voglio criticare, sicuramente hai avuto le tue ragioni x scriverlo, ma secondo me non è molto coerente e "bello" voler sentirsi dire "SCUSA", e allo stesso tempo non volerlo dover dire mai...(scusa le frasi composte da un milioni di verbi..!) E' un pensiero un pò...mah, non so, verrebbe da dire.. egoista, da un lato...ma non troverei un altro aggettivo adatto...
Vabbè scusa basta, leggevo e mi han colpito le due frasi...

Bella lì là lù su e giù!!

salvi ha detto...

vorrei tanto nn dover mai chiedere scusa, nel senso k nn vorrei mai dover chiedere scusa xk ho sbagliato.. quindi nn vorrei mai sbagliare! :-)

E vorrei ke ki sbaglia, umilmente, chieda scusa...