12 ottobre 2007

Allora

Allora premetto che:
1) La Niky è in internet
2) Oggi ho fatto sciopero nonostante la mia contrarietà allo sciopero (infatti nn mi sn mosso di casa)
3) La mattina è proprio freddo, 8 gradi ierimattina!
4) Se, cosa molto probabile, si va a Barcellona, CAZZO K FIGO!!!
5) Sabato occhiali nuovi! (e sn diventato ancora un po' più orbo...sighsigh...)
6) Fine delle premesse

Stavo pensando, ieri, a come la gente a volte nn si accorge di far star male una persona... Quando basterebbe un messaggino, una chiamata, un cinque minuti in più al telefono, un abbraccio... un sorriso.
Gesti semplici, facili, ma forse a volte dati troppo x scontati, inutili... invece sn gesti così belli, così gratuiti... un abbraccio... un bacio...
A volte x causa del fato, del destino, del Percorso, capita k ci siano degli alti, ma soprattutto dei bassi, in una qualsiasi relazione.. moroso-morosa, amico-amico, e forse proprio xk dovuti al fatto di dare x scontato troppe cose, scaturendo poi la monotonia della relazione, la "piattezza" di un rapporto. La felicità di un momento, di un'esperienza, appena finisce vanifica ogni suo effetto, ttt l'euforia e le belle parole, ttt i propositi e le promesse....
Anke l'altro giorno, parlando a gruppo di cosa ci portiamo a casa dal campo, in molti hanno detto k x un po' è resistita l'euforia post campo, ma appena tutto è iniziato a tornare nella normalità, ogni ideale è crollato, la vita è tornata quella vita k c'era prima, con tutti i suoi problemi e le sue sofferenze... la surrealtà del campo a volte (spessissimo) oscura i problemi k esistono, la felicità di essere tutti assieme mette in secondo piano le vere problematiche, e nn pensandoci, appena qst finisce, ci si RI-rende conto di quella che davvero è la nostra vita, la nostra routine.
E cosa c'entra questo con il discorso iniziale? Come diceva la Tizia, la prima cucchiaiata di mascarpone è buonissima, la seconda anke, ma quando inizi a esserne alla quindicesima, quando davvero lo senti pesante, sullo stomaco, ti prometti k nn la ordinerai mai più... ma tanto poi sai k ci ricaschi e la ordinerai un'altra volta ancora...
...e allora mandiamolo questo messaggino! Non lasciamo k la monotonia ci faccia perdere delle persone, oppure semplicemente appiattire un rapporto!

Ecco, alla fine ho scritto più del dovuto... a chi ha letto tutto, complimenti! E chi è riuscito a capire, ancore di più!

3 commenti:

niky ha detto...

non so se ti riferisci a delle persone in particolare con questo post, però mi hai fatto ripensare a me, all' anno scorso, a quando per la tristezza e la lontananza credevo che nessun amico fosse importante per me e questo mi aveva portata ad isolarmi,a non risp neanche a mess dtupendi di chi ci teneva e me(per es a te), eper fortuna mi sono accorta in tempo di quanto sia diventato importante un ti voglio bene o mi manchi..
a volte servono esperienze dure o separazioni per farti capire quanto è bello essere amati o stimati!!

gardez ha detto...

niky sono d'accordissimo con te!!!e con te salviuz ovviamente...la penso come te perchè anke a me molto spesso questo cose danno fastidio...e al di là ke capitino a te o meno, ti fanno capire molte cose sulla gente...spesso il dare x scontato si può perfino trasformare in ipocrisia, o in noia..e può far lasciar perdere e scappare via alcune persone alle quali magari sarebbe bastata solo un pò d'attenzione...alcune persone magari te lo fanno addirittura notare, e tu dichiari di essere della stessa opinione.... e poi sono proprio loro ke fanno il contrario di quanto hanno sostenuto...non so se mi spiego...
salviuz ti voglio bene!!!E quando dico queste cose io lo dico sul serio!!

Anonimo ha detto...

grazie da chi ha letto tutto fino in fondo e ha pure capito...con la speranza che di dovuto lo legga...ti dico che sei speciale perchè quella sera mi hai capit fino in fondo!!